Bambini di Taranto, un futuro incerto con grave rischio di tumori

Sono moltissime le sostanze, soprattutto utilizzate in processi industriali o che derivano dai processi produttivi, identificate dagli scienziati come cancerogene, cioè che provocano con evidenze scientifiche il cancro. Se, però, è vero che per molti processi industriali non vi è prova scientifica di questa cancerogenicità, è altrettanto vero che è difficilmente negabile il rapporto di causa effetto, studiando… Read More »

La tubercolosi, una malattia estinta?

La tubercolosi è una grave malattia della quale non si sente quasi più parlare ma questo in verità non significa affatto che non esista più. Si tratta di una patologia provocata da un microrganismo, il Mycobacterium tubercolaris anche chiamato bacillo di Koch, dal nome del suo scopritore. Questo microbo attacca il tessuto polmonare creando delle caverne in tale… Read More »

La fobia dei microbi non è una cosa sana

Oggigiorno ciascuno di noi ha fatto la constatazione che i bambini si ammalano molto più che in passato, basta fare caso ai bambini che frequentano la scuola materna, quanti genitori si trovano molte volte in difficoltà perché il proprio figlio, o figlia, si ammala in continuazione e bisogna tenerlo a casa, con problemi legati alla sua assistenza. Si… Read More »

Calo della libido? Accendete la luce!

E’ finita l’era della fatidica domanda “Cara, preferisci la luce accesa o al buio?”, secondo una ricerca dell’Università di Siena, il calo del desiderio sessuale si combatte con la luce. Secondo i ricercatori l’esposizione alla luce aumenterebbe i livelli di testosterone, contrastando la “distrazione” sessuale. L’evidenza scientifica non si basa, per quanto è stato riferito, almeno, su un… Read More »

Catania: Un bambino muore dopo la somministrazione del vaccino contro la meningite

ISS conferma che il farmaco somministrato al bimbo contro la meningite non è pericoloso Nel corso di questi mesi abbiamo assistito a notizie in rapida successione di casi di meningite, fortunatamente nella maggior parte dei casi risolti senza conseguenze, altre volte, purtroppo, conclusi con la morte del paziente. Le autorità sanitarie hanno caldamente invitato la popolazione, almeno nelle… Read More »