Passera sul caso e il piano di salvataggio Mps

By | 17 gennaio 2017
banca mps

L’ex Ministro dell’economia nel Governo Monti, Corrado Passera, aveva presentato un piano di salvataggio della banca senese lo scorso anno, ma da Siena non era stato preso in grande considerazione, anzi, sotto un certo punto di vista è stato snobbato. Tutti conoscono, ormai, le vicende della Mps ma molti ancora si domandano come si è potuto arrivare a questo punto. E’ successo tutto all’improvviso in maniera imprevedibile?

La risposta che sembra anche fin troppo ovvia è no. Certamente c’è stata una concomitanza di fatti e , secondo Passera, un forte ruolo hanno avuto i comportamenti del passato management che avrebbero erogato prestiti importanti al di fuori delle regole bancarie. Passera addossa anche responsabilità al Tesoro e agli Advisor JP Morgan e Mediobanca, tutto, ovviamente secondo le dichiarazioni dell’ex Ministro.

Passera solleva, infine, a proposito dello stanziamento da parte del governo dei 20 miliardi per ripianare i bilanci delle Banche maggiormente in crisi, dubbi sull’opportunità di salvare tutte le Banche in crisi che sono al centro dell’attenzione dell’economia nazionale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *